News

VIDEO – Edward Nicolae Luttwak: “Il coronavirus uccide molte persone, ma non è nulla di drammatico”

“In America sono morte 98.000 persone,  meno di mille al giorno. È una malattia che uccide alcune persone, ma non è una cosa drammatica.” Questa è la dichiarazione di Edward Nicolae Luttwak sulla pandemia del Coronavirus.

Per chi non lo sapesse, Edward Nicolae Luttwak, nato ad Arad il 4 novembre 1942, è un economista naturalista americano, politologo e saggista rumeno, noto per le sue pubblicazioni in politica militare ed estera, esperto di politica internazionale e consulente strategico del governo degli Stati Uniti.

Durante una trasmissione su La7, ” DiMartedì “, condotta da Giovanni Floris l’economista e politologo americano ha espresso le sue riflessioni sull’impatto che ha avuto il virus e sulle possibili conseguenze della crisi innescata dal blocco: “Non siamo di fronte a una epidemia la cui mortalità è di uno o due milioni di persone, l’incidenza di questa epidemia è marginale ”, dice Luttwak.

“Centomila morti su 327 milioni di persone è un numero molto basso, quindi si può riaprire tutto”, afferma. E a coloro che sottolineano che il New York Times ha anche reso omaggio alle molte vittime della pandemia pubblicando i loro nomi in prima pagina, Luttwak risponde: “Il New York Times è nella campagna elettorale, è schierato e fa grandi cose per terrorizzare le persone”.

LEGGI ANCHE Una compagnia aerea ha ripreso i voli per l’Italia ma un aereo è dovuto tornato indietro perché l’aeroporto era chiuso!

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook