News

A 15 anni paralizzato a causa di un’unghia incarnita

La vita di un atleta, Andrew, un ragazzo di 15 anni di Alresford (Winchester, Inghilterra) è cambiata radicalmente l’anno scorso, quando ha subito un piccolo intervento chirurgico. In effetti, l’adolescente aveva un forte dolore a una gamba a causa di un’unghia incarnita. Sua madre, Lynda, era sicura che se avesse rimosso le unghie come suggeriva un esperto. sarebbe stato meglio e  avrebbe tornare alle sue attività sportive.

Tuttavia, qualcosa è andato storto. Dopo che il dottore ha tolto l’unghia, Andrew ha iniziato a lamentarsi di un forte dolore alla gamba che non gli permetteva nemmeno di camminare. Inizialmente, si pensava che fosse un dolore normale post intervento, ma poi la madre si è resa conto che si trattava di qualcosa di molto più serio. Il dolore del giovane era così grave che persino gli antidolorifici non alleviavano il suo dolore.

La madre ha raccontato alla stampa inglese che per mesi nessuno specialista era stato in grado di comprendere la natura di quel dolore, ma pensavano che la causa poteva essere dovuta all’anestesia: “Sono passata da un medico all’altro e nessuno ha capito cosa stava succedendo ad Andrew. Infine, è stata diagnosticata la CPRS (sindrome del dolore regionale) ma sfortunatamente, nessuno ha saputo spiegarne il motivo. “

LEGGI ANCHE Coronavirus, 332 mila morti in tutto il mondo

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook