News

Un’insegnante ha abusato di uno studente di 17 anni: “Assomigliava molto a mio marito”

“Assomigliava molto a mio marito.” È così che Laura Bucy, un’insegnante di 34 anni di Twinsburg, nell’Ohio, si era giustificata dopo essere stata accusata di abuso di minori. La donna avrebbe attirato il diciassettenne, costringendolo a bere alcolici e a fare sesso con lei.

L’incidente è stato scoperto dai genitori del ragazzo che hanno notato strani cambiamenti. Per un po’ di tempo era taciturno, poi scoprirono che aveva iniziato a bere alcolici, aveva nascosto bottiglie nella sua stanza, aveva iniziato a fumare e aveva iniziato a prendere voti bassi a scuola. Con l’aiuto di un terapista, i genitori hanno capito il motivo del cambiamento del figlio e, riporta la stampa locale, hanno presentato una denuncia alla polizia.

La professoressa insegnava educazione civica alla Twinsburg High School. Per giorni ha approfittato del suo ruolo costringendo lo studente ad avere rapporti sessuali nei locali della scuola e implorandolo di non dire niente a nessuno,  se no avrebbe perso lavoro e figli. Una vera truffa psicologica che ha profondamente disturbato l’adolescente. Il giovane ha confessato di aver avuto paura a confessare il tutto per non causarle problemi nella scuola dove insegnava.

Durante il processo, la donna ha riconosciuto la propria colpa e si è scusata con il ragazzo e i suoi familiari. L’insegnante è stata condannata a 5 anni di carcere.

LEGGI ANCHE Australia: un cane beve acqua con un koala assetato, il video della loro amicizia diventa virale

“Ho deciso di lasciarti”, le strappa rabbiosamente un pezzo di naso e se lo mangia / FOTO

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook