Cronaca

Un padre ha ucciso sua figlia di 18 mesi per adempiere al “comandamento di Dio”

Mark Hambrick ha ammesso di aver ucciso, a New Orleans, nel 2017, sua figlia di 18 anni, Amina, per adempiere al comandamento di Dio.

L’uomo ha spiegato che un essere superiore gli disse di uccidere sua figlia e che anche lui doveva essere giustiziato, per unirsi al regno di Dio. Dopo che l’uomo fu arrestato fu ricoverato in una clinica psichiatrica ma i farmaci non lo hanno aiutato. I legali hanno affermato che Hambrick non è in possesso di tutte le facoltà mentali e che, nonostante una “dose molto elevata” di tre diversi farmaci psichiatrici, le condizioni di Hambrick non sono migliorate, affermando che non è in grado di comprendere la consulenza legale degli avvocati.

Hambrick si rifiuta di dichiararsi colpevole di follia e cerca intenzionalmente la pena capitale. Hambrick probabilmente affronterà la sua prigionia per un periodo di tempo indeterminato in un ospedale psichiatrico della Louisiana.

LEGGI ANCHE Pornhub citato in giudizio da un uomo disabile per mancanza di sottotitoli nei video: “Non capisco cosa fanno”. La replica di Pornhub

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook