News

Un nonno è rimasto senza dita dopo aver salvato un bambino da un pedofilo

Un nonno di 60 anni, Steve Little, di Liverpool, ha perso le dita dopo aver bloccato un pedofilo. Thomas Jean De-Castle-Lynne, 45 anni, si è praticamente strappato il pollice dalla mano. Il nonno fa parte del gruppo “Catching Online Predators”, un gruppo specializzato nella cattura di sospetti pedofili.
Nella foto, Steve Little mostra alle autorità i risultati dello scontro con il pedofilo.

LEGGI ANCHE Massacro in famiglia: uccide sua moglie e sua figlia di tre anni e poi tenta il suicidio

Nell’aprile dello scorso anno, i membri dell’associazione si erano recati a Stevenage, dopo aver ricevuto delle informazioni su un sospetto pedofilo: il 45enne Thomas Jean De-Castle-Lynne. Il nonno ha spiegato ai media britannici che dopo aver immobilizzato a terra il sospettato di pedofilia, questo divenne aggressivo e gli morse le dita.

I medici del Lister Hospital di Stevenage hanno cercato disperatamente di salvargli il pollice, ma alla fine è stata necessaria l’amputazione.

De-Castle-Lynn è stato condannato dal tribunale di Saint Albans a 10 anni per una serie di crimini, tra cui molestie razziali.

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook