Lifestyle

Riso rosso come rimedio naturale contro il colesterolo

Sanihelp.it – Il riso rosso fermentato è ampliamento diffuso in Italia come cura per i livelli troppo alti di colesterolo nel sangue, che se troppo elevato rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari. Esso ha infatti delle proprietà benefiche indicate proprio per trattare questo problema, legato solitamente ad un’alimentazione non adeguata. Non essendo riconosciuto come farmaco ovviamente può causare degli effetti collaterali anche gravi, per questo l’assunzione deve essere regolata e monitorata da uno specialista.

Il segreto sta in una sostanza contenuta dal riso rosso appunto, la monacolina K.  che  ha un effetto paragonabile a quello delle statine, sostanze che invece sono contenute nei farmaci anticolesterolo, rendendo dunque il riso rosso fermentato un vero e proprio medicinale naturale.

Attualmente la normativa italiana consente la vendita libera di prodotti che contengono fino a 10 mg/die di monacolina K. : tale sostanza , somministrata a questo dosaggio, è in grado di portare a una riduzione del livello del colesterolo compresa in media tra il 19 e il 24 per cento.

Non perderti gli articoli più interessanti è resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook