News

Proteste in India dopo un orribile crimine: 4 uomini hanno violentato e poi ucciso una donna

Lo stupro di gruppo di una donna di 26 anni, veterinaria, che è stata poi uccisa e data alle fiamme, ha scatenato un’ondata di proteste in India, dove centinaia di donne sono scese in piazza.

Riporta The Guardian che secondo le immagini registrate delle telecamere di sorveglianza e le dichiarazioni dei testimoni, l’attacco sarebbe stato premeditato: 4 uomini avrebbero sgonfiato le ruote dello scooter della vittima, poi atteso il suo ritorno  si sono offerti di aiutarla, con questo stratagemma la hanno trascinata tra i cespugli, lontano dalla strada, dove le sue grida non potevano più essere udite mentre veniva violentata.

La polizia sospetta che la donna dopo la violenza sia stata soffocata, e poi messa in un camion e portata su un’autostrada, dove i criminali le hanno dato fuoco e sono fuggiti verso le 2 di notte.

Sabato, centinaia di donne sono scese in piazza per protestare, chiedendo giustizia. La polizia ha arrestato 4 uomini di età compresa tra 20 e 26 anni: Mohammad Areef, Jollu Shiva, Jollu Naveen e Chintakunta Chennakeshavulu.

LEGGI ANCHE Uccise la fidanzata : condannato a 30 anni si è suicidato

Non perderti gli articoli più interessanti è resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook