News

Lo scheletro di un illusionista scomparso due anni fa, è stato trovato ammanettato intorno a un albero

Quasi due anni dopo la scomparsa del famoso illusionista Ivan Klyucharev, 30 anni, i suoi resti sono stati scoperti vicino a un albero in una foresta a 80 km da Mosca. Le circostanze della sua morte sono misteriose, ma una macchina fotografica trovata vicino allo scheletro potrebbe aiutare gli investigatori.

Ivan, ribattezzato “Harry Houdini”, è stato trovato nel bosco, coperto da un albero.

Sembra che il giovane abbia provato una nuova corda, perché vicino a lui sono state trovate 5 paia di manette, tre catene di metallo e sei lucchetti. Il tentativo di ripetere i trucchi di Houdini e di filmarsi mentre viene rilasciato dalle catene sarebbe finito in tragedia, ma gli inquirenti non escludono l’ipotesi del gioco erotico o che sia stato vittima di un crimine.

Secondo il Daily Mail, la mano sinistra del giovane era legata in una catena legata intorno a un albero. Il corpo è stato scoperto da un uomo, Eduard Karpov, che era nel bosco: “Ho visto il teschio ancora coperto da un cappuccio, e poi lo scheletro che era coperto di foglie”. Le indagini degli investigatori sono ancora in corso

Ivan Klyucharev scomparve nel maggio 2017.

LEGGI ANCHE Basket, morto Kobe Bryant in un incidente di elicottero

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook