Cronaca

Lascia suo figlio di 16 mesi alla vicina: questa lo stupra e lo uccide

Per completare il trasferimento in un altro appartamento il più presto possibile, Marta Delgado ha lasciato suo figlio di 16 mesi alla sua vicina.

Domenica sera, la vicina Gloria Fields le inviò un messaggio dicendole che il bimbo era caduto mentre camminava e che successivamente era morto in ospedale ma l’autopsia ha rivelato una macabra verità. Il piccolo Anthony non era morto per la caduta, era stato violentato e poi ucciso. La vicina criminale di 31 anni in passato era stata dichiarata schizofrenica.

Secondo la versione raccontata dalla criminale, il bimbo sarebbe caduto e avrebbe colpito la testa sul pavimento. Una volta arrivato alla Staten Island University North Spaten, il bimbo era privo di sensi ed in arresto cardiaco. Gli sforzi dei medici non sono serviti a nulla: Anthony è morto nel giro di un’ora dopo il ricovero in ospedale. Le ferite sul corpo del bambino hanno suscitato dubbi ai medici che hanno deciso di eseguire un’autopsia, i risultati hanno confermato i sospetti: il bimbo era stato stuprato e ucciso.

La donna è stata arrestata martedì sera e ora dovrà rispondere dell’accusa di omicidio, abuso sessuale e aggressione.

LEGGI ANCHE Forza Serena: un midollo per farla tornare a sorridere

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook