Cronaca

Ferrara, 29enne muore per meningite, era appena stato dimesso dall’ospedale: aperta unʼinchiesta per omicidio colposo

Un ragazzo di 29 anni, è morto a Ferrara stroncato da una meningite da meningococco. Il giovane era stato dimesso il giorno prima dall’ospedale di Cona, dove si era presentato con una febbre molto alta. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo. Per far luce sulle eventuali negligenze dei sanitari, il pubblico ministero Fabrizio Valloni ha disposto l’autopsia e il sequestro delle cartelle cliniche.

Il decesso, scrive il Resto del Carlino, è avvenuto lunedì. Il giorno prima il ragazzo era andato in pronto soccorso ma era stato dimesso dopo alcuni test. In poche ore però la situazione è degenerata e il giovane è morto. Il sospetto dei parenti, che hanno presentato una denuncia ai carabinieri, è che l’uomo sia stato dimesso troppo in fretta e senza una corretta diagnosi. “Aspettiamo che la procura faccia i suoi passi”, ha spiegato il legale della famiglia, Moncia Tartari.

LEGGI ANCHE Una coppia ha tenuto il suo bambino in una scatola per gatti per mesi e mesi

Non perderti gli articoli più interessanti è resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook