Senza categoria

Castrazione chimica per pedofili, la nuova legge del parlamento

Il parlamento ucraino di Rada ha adottato nuove leggi per la castrazione dei pedofili per iniezione chimica. Secondo il nuovo sistema, i pedofili saranno costretti alla castrazione chimica, che consiste in un’iniezione forzata di farmaci anti-androgeni composti da sostanze chimiche che dovrebbero ridurre l’attività sessuale.

Si applicherà a tutti i detenuti condannati per stupro contro i bambini.

Ogni anno, la legislazione si applicherà probabilmente a migliaia di uomini di età compresa tra 18 e 65 anni, ritenuti colpevoli di stupro o abuso sessuale di minori. I dati ufficiali del 2017 hanno mostrato che ci sono stati 320 abusi contro minori in Ucraina, ma si ritiene che il numero di casi di abuso sessuale raggiungerebbe i mille.

LEGGI ANCHE Coronavirus, esperto dice: “Il picco sarà raggiunto fra 10 giorni”

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook