Focus

Australia : tragedia senza fine

La cifra fa paura ed è una stima piuttosto autorevole, diffusa dal WWF: oltre un miliardo di animali potrebbero essere stati uccisi direttamente o indirettamente dagli incendi che hanno bruciato 8,4 milioni di ettari in tutta l’Australia, una superficie equivalente all’intera Austria. Il bilancio drammatico sale di ora in ora: l’intero Paese – animali ma ovviamente anche persone (25 i morti accertati, migliaia gli evacuati), imprese, vegetazione – è in ginocchio per i violenti ed estesi roghi che stanno flagellando da settimane in particolare la parte orientale del Paese.

Solo nel Galles del Sud, lo Stato che ha come capitale Sidney, sono stati bruciati più di 4 milioni di ettari di territorio, pari al doppio della Lombardia, mentre nelle Blue Mountains solo a novembre e dicembre è andato bruciato il 50% delle riserve naturali. Secondo le ultime stime dell’Università di Sydney, più caute rispetto a quelle del WWF ma comunque impressionanti, circa 480 milioni di mammiferi, uccelli, rettili e altri animali sono rimasti vittime degli incendi.

“Numeri da apocalisse”, ha commentato WWF Australia, precisando che tra i numerosissimi animali morti ci sono pure migliaia di preziosi koala (ne sono morti 8.000 sui soli 28.000 esistenti), insieme ad altre specie iconiche come canguri, wallaby, petauri, potoroo e uccelli melifagi. L’altro dato clamoroso è che gli incendi che stanno devastando l’Australia avrebbero in buona parte natura dolosa: la polizia ha già arrestato 183 persone per vari reati ambientali, tra cui 40 minorenni e di cui 24 persone accusate precisamente di incendio doloso (rischiano oltre 20 anni di carcere).Fonte : Firstonline

LEGGI ANCHE Una donna ha ucciso la sua migliore amica per rubarle il suo neonato

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook