Lifestyle

Abhigya Anand, il quattordicenne che predisse il Coronavirus, fa una nuova scioccante profezia: “una nuova catastrofe si svolgerà tra dicembre 2020 e marzo 2021”

Una nuova profezia di Abhigya Anand non ci farà dormire sonni tranquilli. Il quattordicenne nel 2019 aveva predetto una pandemia globale che sarebbe scoppiata nella parte orientale del mondo, ovvero in Cina. Proprio come è successo con il Coronavirus.

Ora, il giovane Anand lancia una nuova profezia scioccante: “Una nuova catastrofe si svolgerà tra dicembre 2020 e marzo 2021”. Il 14enne è un genio sotto tutti gli aspetti: ha un diploma post-laurea in microbiologia Ayurveda ed è un astrologo di fama internazionale. I suoi studi e la sua formazione in molte materie sono il motivo per cui molti si fidano di lui e delle sue rivelazioni.

Abhigya Anand ora rivela quale sarà il giorno della fine del Coronavirus: “5 settembre 2020”, ma avverte coloro che sono pronti a tornare alla loro vita quotidiana:

“Una nuova catastrofe si svolgerà il prossimo inverno.” Questi eventi catastrofici arriveranno a causa del comportamento umano. Secondo il giovane, il Coronavirus si è sviluppato come una reazione di “Madre Terra”. Gli umani devono smettere di uccidere gli animali e distruggere la natura, perché le loro azioni aumentano solo il karma negativo.

Inoltre, secondo il giovane astrologo, la congiunzione astrale di Marte, Saturno, Giove e la Luna sarebbe stata decisiva. E la causa della nuova catastrofe – che si svolgerà da dicembre 2020 a marzo 2021 – è dovuta all’allineamento di Saturno e Giove.

LEGGI ANCHE Complotto sui vaccini, Bill Gates: “teorie idiote e assurde”

Non perderti gli articoli più interessanti e resta con noi su MondoNews24

Rimani aggiornato, seguici su Facebook