Gerani in balcone, muoiono per questo motivo: smetti di farlo subito|Ecco i segreti per farli vivere in eterno

Se hai dei gerani sul balcone ecco cosa devi fare per non farli seccare: con questi segreti vivranno in eterno!

Tra le piante ornamentali che spesso decidiamo di tenere in balcone i gerani sono tra le più comuni. Sarà che oltre ad essere colorati e fioriti necessitano anche di poche cure, peccato che però a volte vengano trascurati e finiscano per seccarsi.

come coltivare gerani
Segreti per far vivere a lungo i gerani – Mondonews24

Pur essendo piante robuste, infatti, anche per coltivare al meglio i gerani ci sono alcune semplici regole da rispettare. Piccoli segreti che si dovranno conoscere per averli sempre rigogliosi e fioriti sul nostro balcone o giardino.

Scopriamo allora quali sono le regole d’oro per avere gerani sempre fioriti anche se hai il pollice nero. Basta rispettare queste semplici accortezze e avrai sempre i tuoi angoli verdi perfetti.

Ecco i segreti per avere gerani sempre fioriti

Finalmente è tornata la primavera, e nonostante le piogge incessanti di questi giorni, molti di noi hanno già provveduto a riempire di piante balconi e giardini. Chi ha il pollice verde, probabilmente già conoscerà molte delle piccole regole o segreti per avere sempre piante perfette.

coltivare gerani
I gerani: tutti i segreti per coltivarli – Mondonews24.it

Ogni tipologia di fiore o pianta ha infatti bisogno delle proprie accortezze. E i gerani, seppur siano forti e robusti non sono da meno. Tali piante ornamentali appartengono alla famiglia delle Geraniacee. 

Le prime arrivarono in Europa dal Sud Africa, e poi vennero ibridate dando vita alle tante varietà che oggi troviamo sul mercato. Se si riescono a curare rispettando alcune semplici regole, i gerani possono fiorire anche tutto l’anno, tranne che in inverno, stagione in cui necessitano di tecniche colturali diverse.

E allora non resta che scoprire quali sono i segreti per avere gerani sempre fioriti, belli e rigogliosi.

1) Esposizione giusta. I gerani devono essere esposti alla luce, dunque, quando li piazziamo dovremo stare attenti al fatto che siano completamente al sole. Ma non solo ci dovrà essere anche una certa ventilazione, altrimenti soffriranno.

2) Scegliere il terriccio. Non una qualsiasi terra, ma quando li piantiamo occorre utilizzare un mix di torba bionda e bruna e argilla. In ogni caso in commercio si trovano delle tipologie di terriccio specifico.

3) Giusto apporto idrico. Altra regola fondamentale è idratare i gerani sufficientemente evitando però la formazione di pericolosi ristagni che potrebbero far marcire le radici. Il terreno dunque dovrà essere asciutto fra un’innaffiatura e l’altra. In estate, quando è molto caldo, è meglio annaffiarli ogni giorno al mattino. Mentre in autunno e inverno meglio evitare le innaffiature.

4) Muovere il terreno. Altro segreto è smuovere il terreno di tanto in tanto così da far defluire meglio l’acqua.

5) Potarli. Togliamo sempre i fiori appassiti ed eliminiamo qualche bocciolo dalle cime più fiorite così da evitare che la pianta si stressi prolungando al contrario la sua fioritura. Inoltre, le foglie rovinate o secche vanno tagliate con le forbici e non strappate, a circa mezzo centimetro dalla base.

6) Concimare. Infine, non dimentichiamo di concimare i gerani ogni 3-4 mesi con concimi a bassa concentrazione di azoto.